About

Questo blog intende essere soprattutto uno spazio di libertà. Questa parola, così bella, importante e pur così maltrattata e travisata, non comprende, è ovvio, la libertà di prevaricare in modo più o meno evidente i diritti degli altri, come troppo spesso invece avviene. E’ insomma uno spazio che vuole ospitare il libero pensiero, la ragione non offuscata dai condizionamenti, dalle tendenze, dalle interessate manovre di un sistema che ci vuole tutti conformi e allineati ai suoi dogmi, alla logica del profitto, alla difesa dei privilegi a scapito dei diritti e del merito, ed a quella del raggiungere i propri scopi a tutti i costi, passando anche sulla pelle degli altri.

franco-orioloAnche noi, certo, abbiamo degli scopi. Ad esempio quello di migliorare questa società italiana, così mediocre e sbagliata. In queste pagine troveranno quindi spazio riflessioni, commenti, valutazioni di fatti di cronaca, a cominciare dalla politica e da come il sistema dei mass media ne dà conto, soprattutto in Italia. Quello che non faremo mai sarà passare sulla pelle altrui.

La maggior parte dei post saranno certamente di chi scrive, ovvero dell’autore e gestore del blog, ma chiunque potrà intervenire inviando un suo testo, che sarà comunque sempre firmato o identificato come post ospitato. Tuttavia, non essendo questo sito un organo di informazione ma uno spazio di commento e scambio di idee, non vi sarà una gestione dei contenuti asettica ed equidistante. Il messaggio che il blog intende trasmettere vorrà infatti essere simile, passateci il paragone un po’ azzardato, ad una creazione musicale, ad uno spartito che procede in modo uniforme nello stile e nel genere. Eviteremo dunque… le note stonate.

Questo non vuol dire che saranno censurate le opinioni discordanti dalle nostre. Se giudicate oneste, ben scritte ed utili, opinioni di segno anche opposto a quelle dominanti sul blog verranno invece inserite, tutt’al più accompagnate da commenti, a volte da prese di distanza, da quanto insomma necessario per mantenere una certa “armonia”. Del resto, se si vogliono davvero cambiare le cose, questo deve avvenire senza prevaricazioni, perfino nei confronti di coloro che oggi opprimono la nostra libertà.

Se qualcuno infine si chiedesse quali sono le opinioni di chi gestisce il blog, beh un’idea potrà farsela facilmente leggendo i post già presenti. Inoltre, su questo sito c’è una sezione un po’ insolita, dal titolo Immagini dal mondo, dalla quale per altro queste pagine derivano.

E’ una sezione decisamente retró, potremmo dire vintage, ed è online dalla fine degli anni ’90, praticamente immutata. Si tratta di un vecchio sito personale e vi sono soprattutto immagini fotografiche di viaggi compiuti dal vostro blogger nella prima metà degli anni ’80. Il web 2.0, all’epoca della messa online di quelle pagine, era ancora di là da venire, e le fotografie, essendo perfino più vecchie, erano ancora analogiche. Ma le risposte e gli spunti interessanti non dovrebbero mancare.

Franco Oriolo

I posti dove sono stato:


visited 33 states (14.6%)
Create your own visited map of The World